Sintomatologia Cistite

PIELONEFRITE ACUTA NON COMPLICATA ( DONNA )

infezioni urinarie - pielonefrite

La pielonefrite acuta non complicata è una infezione delle alte vie urinarie che coinvolge sia le cavità renali (pielite) che un il parenchima renale (nefrite). La sintomatologia è caratterizzata da una lombalgia monolaterale o bilaterale, dolorabilità della regione lombare (il classico segno di Giordano), iperpiressia con brivido e, talvolta, nausea e vomito. Analizzando il sedimento urinario, troveremo microematuria, piuria, e talvolta cilindruria. Anche qui il batterio maggiormente responsabile dell’infezione risulta, anche se in misura minore, rispetto alla cistite, l’Escherichia coli.

Nelle forme lievi, la terapia si basa sulla somministrazione di terapia antibiotica mirata per 7 giorni; nelle forme più gravi è invece opportuno il ricovero del paziente al fine di sottoporlo ad una terapia antibiotica per via endovenosa con farmaci specifici.

INFEZIONE COMPLICATA

Solitamente, l’infezione complicata è associata a condizioni che possono aumentarne il rischio, come anomalie anatomo-funzionali o la presenza di corpi estranei all’interno delle vie urinarie (cateteri urinari o formazioni litiasiche renali, ureterali o vescicali). Gli agenti eziologici maggiormente frequenti sono rappresentati dalle Enterobacteriaceae, pseudomonas aeruginosa, Staphylococcus spp. e Streptococcus spp. La sintomatologia in queste infezioni complicate varia soprattutto a seconda della regione dell’infezione. Questa potrebbe essere collocata sia a livello delle basse vie urinarie che di quelle alte. In queste circostanze, la diagnostica ricopre un ruolo fondamentale, iniziando da quella ecografica per arrivare alla TAC, passando per la cistografia minzionale, RX uretrocistografia minzionale ed altro.

BATTERIURIA ASINTOMATICA

Viene definita come l’isolamento in due urinocolture successive allo stesso patogeno, con una carica batterica significativa > 100.000 colonie/ml (in assenza di una sintomatologia indicativa di infezione del tratto urinario).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi