Gravidanza

CISTITE: DONNE IN GRAVIDANZA

Le pazienti in gravidanza richiedono una particolare attenzione per la diagnosi ed il trattamento della cistite, in quanto la stessa gestazione provoca delle alterazioni fisiologiche, che possono favorire un’infezione urinaria, con successivo episodio di cistite.

Queste alterazioni fisiologiche, associate alla gravidanza sono:

  • Aumento delle dimensioni dei reni;
  • Spostamento anatomico, antero–superiore della vescica;
  • Incremento della funzionalità renale e sovente idroureteronefrosi bilaterale.

È bene ricercare nelle donne in gravidanza la presenza di una Infezione urinaria, in quanto l’incidenza di cistiti e di pielonefriti acute in queste pazienti risulta maggiore.

Nella letteratura scientifica, la pielonefrite batterica è stata storicamente associata a mortalità perinatale ed a prematurità nel neonato.

Da qui è evidente l’importanza di ricercare, nel corso della gravidanza, l’eventuale presenza di una infezione urinaria (anche asintomatica) e trattarla con adeguate e mirate terapie mediche.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi